fbpx

Umidità residuale da costruzione

Si forma quando la costruzione viene ultimata

L’umidità residuale si viene a formare quando la costruzione viene ultimata.

Un nuovo involucro edilizio di 100 mq necessità per la sua costruzione tra i 7000 e 9000 L di acqua circa.

Lo smaltimento di essa avviene per il 50% circa in fase di cantiere, mentre per la restante parte bisogna attendere trai 18 e i 24 mesi.

Uno degli errori più comuni che si commettono per esigenze dettate dalle tempistiche è di andare a occupare l’immobile solo dopo i pochi mesi dalla sua ultimazione.

Gli effetti che possono derivare dall’umidità residuale possono essere molto invasivi con affioramenti di chiazze di bagnatura e muffe, oltre a considerare il disagio che genera a chi occupa l’abitazione.